Devils Workshop

has been moved to new address

=http://www.vivereamadrid.it

Sorry for inconvenience...

vivere a Madrid: I MASCHI DI MADRID

venerdì 13 novembre 2009

I MASCHI DI MADRID



Per una eterosessuale abbastanza convinta e praticante come me quello de I MASCHI DI MADRID è un tema abbastanza doloroso, poichè a Madrid i maschi sono praticamente tutti frosci.
Bhè, non tutti, per esempio Pischi One (chi è PischiOne? in un post lo spiegherò!) ed alcuni suoi amici no, (e mi immagino che in questa sconfinata città ci sia anche qualche altro etero di sesso maschile, dico io!!) però diciamo che la quantità di frosci che vivono qui è davvero impressionante.

Per esempio se tu, donna carina e disinvolta come la Chechi, stai camminando per Madrid ed un maschio ti guarda il culo hai l’80% di possibilità che lui non stia guardando il tuo culo, noooo, bensì i tuoi jeans, pensando “diossss que guapossss!!! Me quedarian bien???”.

Quindi se non sei un amico bensì un’amica italiana etero e single e vuoi venire a vivere a Madrid...pensaci bene, forse non è la città adatta a te.

Mentre se sei un amico italiano gay e single e vuoi venire a vivere a madrid prepara subito le valige, ed ovviamente una busta con i Galletti del Mulino Bianco che mi consegnerai al tuo arrivo a Barajas!

6 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

Ma che dici!?!?!?!?! :-)
Se esci il giorno della gay parade è ovvio quello che vedrai.
Comunque se ne pensi un po, questo significa che la gente è libera di essere quello che è senza pregiudizii ;-)
Ma sei abbastanza esagerata, non siamo tutti frosci...ancora siamo di piú eterosessuali. Anche se scribi questi consigli di venire qua tutti i frosci riusirai a cambiare questa proporzione.

Un beso!!!!!!
Jaime.

14 novembre 2009 05:21  
Blogger Vale ha detto...

La Spagna è un posto molto più libero dell'Italia e probabilmente la gente riesce a vivere i propri sentimenti e la propria sessualità senza le inibizioni e i pregiudizi che ci sono qui... anche se suppongo che Madrid sia una cosa, e magari un villaggio di pescatori nelle Asturie sia un'altra. Probabilmente, un gay che vive lì si trasferirebbe a MAdrid il prima possibile ^_^
Buon finesettimana!

14 novembre 2009 08:41  
Blogger grazia ha detto...

Ma dove sono finiti allora tutti i maschi latini toreri??

15 novembre 2009 13:16  
Blogger chechi ha detto...

jejejeje!!!finalmente un post che ha destato entusiasmo!!! ebbene la froscità dilagante è sicuramente dovuta alla straordinaria libertà di pensieri/costumi di questa meravigliosa città.
MADRID TI VOGLIO BENEEEEE!!! (e credo che tra non motlo ti amerò!!!!)

n.b.
i "maschi latini toreri" non sono propriamente tipici di quest'area geografica!

16 novembre 2009 03:37  
Blogger Riccardo ha detto...

E' vero, è vero!
Cavolo, quest'estate in Spagna io e la mia ragazza abbiamo trovato un sacco di froci... per carità, nulla di male, ma a quanto pare appena si danno un po' di diritti i finocchi escono come funghi, mentre da noi sono tutti a far finta di essere etero! :)

Ciao e grazie per la tua visita
Salmo69

12 dicembre 2009 10:47  
Anonymous sara_italia ha detto...

un gran post!

19 dicembre 2009 01:09  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page